DIECI PAROLE PER DIRE AMORE

 

12622104 10206881286884262 816078121081080051 o 

consulta il profilo Facebook di Dieci Parole - Brescia

12645029 10206881282764159 6207432382850762620 n


Testimonianze del primo ciclo di incontri 2012-13

Dal mese di febbraio scorso la nostra comunità sta vivendo un’esperienzanuova e molto intensa: le catechesi sui 10 comandamenti. L’interesse per questi incontri è stato da subito molto forte, sia all’interno della parrocchia sia da parte di tante persone che provengono da altre realtà della diocesi. Chi si aspettava di esaurire le catechesi in pochi incontri si è dovuto ricredere; abbiamo appena affrontato il quarto comandamento, che si è concluso con un ritiro il 15 e 16 dicembre, e il 23 dicembre inizieremo la quinta parola. L’equipe che affianca i sacerdoti ha il compito principale di pregare ed invocare lo Spirito Santo affinché scenda su tutti coloro che partecipano agli incontri e porti i suoi doni nel cuore di ciascuno. Queste “10 parole” ci stanno facendo capire che il Signore ci ha dato delle leggi -comandamenti, appunto- non per punirci o per limitare la nostra libertà, anzi! L’unico modo per essere davvero liberi è proprio seguire queste parole, che sono parole d’amore! Entrando nel profondo di ciascun comandamento, ci rendiamo sempre più conto di quanto la nostra vita sia piena di idoli che ci danno l’illusione di essere felici, ma che in fondo ci lasciano con l’amaro in bocca. Il Signore invece vuole farci riscoprire il gusto di una vita nuova, di una fede libera e gioiosa! Siamo tutti alla ricerca di una vita felice e piena. Dobbiamo imparare a guardare nella direzione giusta e a tenere lo sguardo fisso sulla croce, il trono di un Re che ci ha amati fino alla morte! Solo guardando a Lui e ascoltando le sue parole sapremo dare un senso vero alla nostra vita e conoscere i 10 comandamenti ci aiuta in questo percorso. Stiamo camminando insieme, alla scoperta dell’Amore di Dio. Claudia

  

Informazioni:

3397109975

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Gesù ricorda al giovane ricco i dieci comandamenti, come condizioni necessarie per “avere in eredità la vita eterna”. Essi sono punti di riferimento essenziali per vivere nell’amore, per distinguere chiaramente il bene dal male e costruire un progetto di vita solido e duraturo. Anche a voi, Gesù chiede se conoscete i comandamenti, se vi preoccupate di formare la vostra coscienza secondo la legge divina e se li mettete in pratica.

Certo, si tratta di domande controcorrente rispetto alla mentalità attuale, che propone una libertà svincolata da valori, da regole, da norme oggettive e invita a rifiutare ogni limite ai desideri del momento. Ma questo tipo di proposta invece di condurre alla vera libertà, porta l’uomo a diventare schiavo di se stesso, dei suoi desideri immediati, degli idoli come il potere, il denaro, il piacere sfrenato e le seduzioni del mondo, rendendolo incapace di seguire la sua nativa vocazione all’amore.

Dio ci dà i comandamenti perché ci vuole educare alla vera libertà, perché vuole costruire con noi un Regno di amore, di giustizia e di pace. Ascoltarli e metterli in pratica non significa alienarsi, ma trovare il cammino della libertà e dell’amore autentici, perché i comandamenti non limitano la felicità, ma indicano come trovarla. Gesù all’inizio del dialogo con il giovane ricco, ricorda che la legge data da Dio è buona, perché “Dio è buono”.

 

Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI
per la XXV Giornata Mondiale della Gioventù
28 marzo 2010


preghiera preparatoria

 

Signore, Dio d’Israele,
che mentre il tuo popolo camminava nel deserto
hai voluto essere luce al suo cammino
con la tua Parola;
Gesù Cristo nato da Maria,
che hai accettato di dire di sì alla volontà del Padre;
Spirito Santo, dono del padre e del Figlio,
scendi su di noi, fa’ che tanti giovani sappiano che Tu li ami e li guidi.
Illumina le nostre menti,
affinché siamo pronti alla tua chiamata
riscalda i nostri cuori
con la fiamma del tuo Santo Spirito,
purifica le nostre labbra
così che possiamo pronunciare con fede la tua Parola;
apri i nostri cuori
per vedere ciò che da soli ci è difficile cogliere.
O Trinità Santissima,
guida questi giovani
nel cammino della riscoperta
delle dieci Parole, legge di vita e di intelligenza,
perché possano gustare la gioia di sentirci tuoi figli,
strumenti della tua Parola, testimoni del tuo Amore.
Amen
 

  

Novena 10 Comandamenti

Iscrizione Newsletter

2012-02-01 09:00: Item Title of Your event
: 2012-02-30 20:58