Durante l'estate ogno venerdì l'adorazione sarà dalle 18.00 alle 22.30 con un momento di adorazione comunitaria guidata dopo la S.Messa delle 20.30

 

Raccogliamo sempre le adesioni o di nuovi adoratori!

 

 

Obiettivo: raddoppiare gli adoratori per ogni turno.

Adorazione dalle 9:00 alle 22:00 dal lunedì al venerdì.

 

Il primo venerdì del mese l’adorazione continua

fino alle 8 del sabato seguente.

Tutti possono passare in Chiesa durante la giornata.

Una buona abitudine…

 

 

I turni dell'adorazione sono stati tutti coperti

 alcuni hanno un solo adoratore

 ed attendono anche la tua disponibilità

 vi sono ancora turni con un solo adoratore.

 

 

Più spazio all’Adorazione Eucaristica

La parrocchia delle Sante Capitanio e Gerosa decide di dare maggior spazio all’Adorazione Eucaristica: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 22

Brescia. Dopo la festa dell’oratorio appena conclusasi, la parrocchia cittadina delle Sante Capitanio e Gerosa, si appresta a iniziare il nuovo anno pastorale e catechistico. Alle 18.30 di sabato 2 ottobre, infatti, dopo l’avvio dei catechismi nel primo pomeriggio, i fedeli saranno invitati a prendere parte ad una solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vicario Generale della Diocesi, monsignor Gianfranco Mascher. La Santa Messa prefestiva, infatti, vedrà la consegna del mandato agli adoratori resisi disponibili per coprire i vari turni dedicati all’Adorazione Perpetua, che prenderà ufficialmente il via lunedì 4 ottobre. L’adorazione Eucaristica è un tempo trascorso in preghiera davanti al Sacramento dell’Eucaristia esposto solennemente. Generalmente il momento dell’Adorazione si trascorre in silenzio, in preghiera e in meditazione, lasciandosi amare da Dio, così da imparare ad amare i fratelli. Da alcuni anni a questa parte, la Comunità Parrocchiale delle due Sante dedica il tardo pomeriggio del venerdì, dalle 18 alle 20, ad un momento di adorazione; ora, guidata dall’amore di Cristo, e chiamata da Lui ad essere Sua testimone, ha scelto di iniziare un nuovo cammino, lasciando maggior spazio all’Adorazione Eucaristica alla quale sarà possibile accostarsi, in modo continuativo, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 22. Il primo venerdì del mese inoltre, l'Adorazione si prolungherà per tutta la notte, sino alle 8 del mattino seguente. La chiesa parrocchiale diverrà quindi un luogo aperto a quanti vorranno dedicare parte del loro tempo alla preghiera intima davanti all’Eucaristia, e un luogo accogliente per quanti decideranno di provare questa nuova esperienza o di unirsi al gruppo di circa cento adoratori che già hanno dato la loro piena disponibilità. L’esperienza dell’Adorazione Perpetua, sarà quindi un’occasione di crescita spirituale e di grazia, per la Comunità delle Sante Capitanio e Gerosa e per coloro che ad essa vorranno affiancarsi.
di Laura di Palma Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

da "la voce del popolo", brescia 1 ottobre 2010

 

Cosa è l’adorazione

È l’atto più alto di una creatura umana nei confronti del suo Creatore, mettersi ai suoi piedi in atteggiamento di filiale ascolto e di lode, reverenza e accoglienza di tutto quanto proviene da Lui, nella consapevolezza che solo Lui basta e solo Lui conta. Chi adora pone al centro della sua attenzione e del suo cuore il Dio altissimo e creatore e Salvatore di tutto l’universo. L’adorazione Eucaristica è un tempo trascorso in preghiera davanti al Sacramento dell’Eucaristia esposto solennemente. Si può pregare in vari modi, ma il modo migliore è una preghiera di silenziosa meditazione, sul mistero dell’Amore con cui Gesù ci ha amato, tanto da dare la sua vita ed il suo Sangue per noi. Adorare è lasciarsi amare da Dio per imparare ad amare gli altri… Adorare è entrare nell’esperienza del Paradiso, per essere più concreti nella storia. “Gesù se ne andò sulla montagna a pregare e passò la notte in orazione. Quando fu giorno chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici”. Lc 6,12-13

 

Chi può adorare

Chiunque è disposto a fare silenzio dentro ed intorno a sé, a qualunque età, nazione, lingua e categoria appartenga. Chi vuole trovare un tempo da dare a Dio per stare con lui per il proprio bene e per il bene di tutta l’umanità che, in chi adora è rappresentata. “Il Padre cerca adoratori che lo adorino in spirito e verità”. Gv4,24

Come si adora

Si adora sforzandosi di fare silenzio dentro ed intorno a sé, per permettere a Dio di comunicare col nostro cuore ed al nostro cuore di comunicare con Dio. Si fissa lo sguardo verso l’Eucaristia, che è il segno vivo dell’amore che Gesù ha per noi, si medita sul mistero della sofferenza, della morte e della risurrezione di Gesù, che nell’Eucaristia ci dona la sua presenza reale e sostanziale. “Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino al fine del mondo” Mt 28:20

Quando si adora

In ogni momento del giorno, o della notte; nella gioia più profonda, o nel dolore più acuto. Con la pace nel cuore, o nel colmo dell’angoscia. All’inizio della vita, o alla fine. Quando si hanno energie

e quando non ce la facciamo più; in piena salute, o nella malattia. Quando il nostro spirito trabocca

d’amore, o nel colmo dell’aridità. Prima di decisioni importanti, o per ringraziare Dio di averle prese. Quando siamo forti, o quando siamo deboli. Nella fedeltà, o nel peccato. “Pregate inoltre incessantemente, con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, vigilando a questo scopo con ogni perseveranza e pregando per tutti”… Ef 6:18

 

Perché Adorazione Perpetua

Molti dicono che non c’è bisogno di fare adorazione perpetua. In cielo le schiere degli Angeli e dei Santi, uniti in eterna esultanza cantano ad una sola voce la santità di Dio (dalle prefazioni delle preghiere liturgiche).

Gli prestano servizio giorno e notte (dal Libro dell’Apocalisse). Pertanto l’Adorazione in Cielo è Perpetua e quindi, se vogliamo entrare nella dimensione dell’Eternità ed esperimentare già da ora  l nostro destino finale, le nostre comunità cristiane devono diventare vere scuole di preghiera (NMI 33) e permettere ai fedeli di vivere questa, che è la dimensione più vera dell’esistere.

Per quale motivo infatti le chiese dovrebbero essere chiuse: forse che il nostro Dio si riposa? Ci sono forse momenti in cui nessuno ha bisogno dell’aiuto e del conforto di Dio? Ci sono forse tempi in cui il male cessa di operare? Ci sono forse momenti in cui nessuno lavora? Ormai la nostra

vita ha sempre di più ritmi incessanti di azione, di giorno e di notte, similmente bisogna che ci siano spazi di altrettanto incessante preghiera. Basta solo organizzarsi e riprendere possesso di quegli spazi, che altrimenti vengono immancabilmente conquistati dal male!

 

 

10 ragioni per adorare

 

  • Perché solo Dio è degno di ricevere tutta la nostra lode e adorazione per sempre.
  • Per dire grazie a Dio per tutto ciò che ci ha donato da prima che esistessimo.
  • Per entrare nel segreto dell’amore di Dio, che ci si svela quando siamo davanti a lui.
  • Per intercedere per tutta l’umanità.
  • Per trovare riposo e lasciarci ristorare da Dio.
  • Per chiedere perdono per i nostri peccati e per quelli del mondo intero.
  • Per pregare per la pace e la giustizia nel mondo e l’unità tra tutti i Cristiani.
  • Per chiedere il dono dello Spirito Santo per annunciare il Vangelo in tutte le nazioni.
  • Per pregare per i nostri nemici e per avere la forza di perdonarli.
  • Per guarire da ogni nostra malattia, fisica e spirituale e avere la forza per resistere al male.

 

Adorazione.pdf

Iscrizione Newsletter

2012-02-01 09:00: Item Title of Your event
: 2012-02-30 20:58